Categorie
Linux

Aggiungere le chiavi GPG

Le seguenti firme non sono state verificate perché la chiave pubblica non è disponibile: NO_PUBKEY …

Se questo è il messaggio che vi restituisce la shell dopo il comando sudo apt-get update, la soluzione è Aggiungere le chiavi GPG!!!

Per farlo? Semplice riga di codice che ci permette di installare il “gestore di chiavi”

sudo apt-get install gui-apt-key

Se avete gnome come interfaccia: APT-key = Applicazioni -> strumenti di sistema.

Avviate APT-key manager, e nello spazio riservato all’ID chiave, inserite il la pubkey che vi manca ricopiandola dalle righe fornite in output dal “sudo apt-get update”, ed il gioco è fatto!

Update – 10/11/2013 –

Se per qualche motivo questa procedura non dovesse funzionare, per esempio se il programma non viene correttamente installato, possiamo ricorrere alla “vecchia” linea di comando:

gpg –keyserver subkeys.pgp.net –recv-key ##la chiave da importare##

oppure

gpg –recv-key –keyserver wwwkeys.eu.pgp.net ##la chiave da importare##

Ora, grazie a APT-Key, il sudo apt-get update è di nuovo ReadyToUse

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.