Categorie
Windows

unable to open console window in HDD Regenerator

Vediamo oggi come affrontare il problema di un HD che fa i “capricci”.

Gli Hard Disk sono costantemente sottoposti ad operazioni input/output e per loro caratteristica sono estremamente sensibili agli urti e agli sbalzi di corrente: una superficie rotonda e magnetizzata ed una testina magnetica operano ad altissime velocità (5400 -> 15000 giri). Queste operazioni coinvolgono la smagnetizzazione e ripristino dei blocchi presenti nel disco
tali blocchi (cluster) creati con impulsi in millivolt sono direttamente collegati allo sbalzo di corrente che, a volte, li rende inutilizzabili.
Oltre questo problema si aggiungono Urti, Formattazioni selvagge (una formattazione andrebbe fatta solo per rendere scrivibile un settore non partizionato)

Ma quando sembra che il disco sia inutilizzabile ecco che si possono usare delle soluzioni molto valide sia in ambito Windows che Linux per risolvere alcuni problemi (chiaramente si tratta di soluzioni volte a migliorare o recuperare un errore di tipo software; se il danno è fisico c’è ben poco da fare)

In ambito Windows un ottimo software di controllo e recupero cluster è HDD Regenerator (qui scaricabile in versione demo o acquistabile.

Questo programma è in realtà molto semplice, una volta installato viene mostrata una finestra interattiva che, alla selezione della funzione “click here to repair phisical bad settor on damaged drive…” fa partire una shell intuitiva ed efficace.

Il problema sorge quando su alcune versioni “ad-hoc” compare il messaggio unable to open console window in HDD Regenerator!!!

Questa finestra di fatto impedisce che il programma possa evocare una schermata Shell col prompt dei comandi necessari a riparare l’HD.

La Soluzione? Probabilmente il problema sta nel fatto che il nostro antivirus blocca in automatico un componente

hddreg.exe

Aggiungendo semplicemente questo files (residente nella cartella di installazione del programma stesso) il nostro HDD Regenerator è di nuovo ReadyToUse!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.