Categorie
Linux

I famigerati parametri PHP per il corretto funzionamento di un CMS o una Custom Application

Quando ci troviamo a lavorare con un cms, sia esso #WordPress, o #Joomla o un applicativo custom, può capitare di imbattersi nella necessità di dover aumentare le “risorse” messe a disposizione dallo spazio web.

Andiamo quindi a scoprire come calibrare queste impostazioni nel modo più intelligente possibile, capendone, cioè, il significato!!!:

VERSIONE PHP

Come si può intuire facilmente, a diverse versioni corrispondono diversi parametri. È sempre meglio utilizzare una versione di PHP aggiornata sia per le migliorie di performace, sia per alcuni utili “tune” possibili solo nelle ultime.

MEMORY_LIMIT

Memory Limit è un parametro che permette di regolare la necessità di più memoria scegliendo tra le seguenti taglie di MegaByte:

  • 8M
  • 16M
  • 32M
  • 64M
  • 128M
  • 256M

MAX_EXECUTION_TIME

Il max execution time è un valore espresso in secondi per l’elaborazione delle richieste. Questo è il responsabile del messaggio “Maximum execution time exceeded”. Una volta raggiunto questo limite non viene consentito al sistema di elaborare le richieste in maniera corretta.

  • 30
  • 60
  • 90
  • 120

MAX_INPUT_TIME

Il max input time è il tempo massimo (in secondi) messo a disposizione di un singolo script per analizzare i dati di input (POST e GET).

L’intervallo di tempo inizia nel momento in cui questo viene richiamato sul server e termina quando ne inizia l’esecuzione. Il suo valore, se impostato a -1, indica che il nostro server, al suo posto, considera max_execution_time.

  • 0 (zero) per avere così tempo illimitato.
  • 30
  • 60
  • 90
  • 120

UPLOAD_MAX_FILESIZE

Il campo upload_max_filesize indica il limite di grandezza per un file che può essere caricato nel server:

  • 2M
  • 4M
  • 8M
  • 10M
  • 16M

POST_MAX_SIZE

Questo valore indica la dimensione massima relativa ai dati consentiti ed influisce, come prevedibile, anche sui caricamenti di file insieme al valore impostato per upload_max_filesize.

Per convenzione e sensatezza dovremmo garantire memory_limit > post_max_size.

  • 2M
  • 4M
  • 8M
  • 16M

INCLUDE_PATH

Include_path serve a determinare il campo di applicazione delle funzioni requireincludefopen ()file ()readfile () e file_get_contents (). queste cercheranno i file indicati con path relativo in queste directory.

Il formato è quello di un elenco di directory separate da due punti (Unix) o separate da punto e virgola (Windows).

È possibile modificare o impostare il percorso a runtime tramite la set_include_path().

OPEN_BASEDIR

Open_basedir delimita l’area di accesso al sistema dalla nostra applicazione. Quindi si potrà accedere ai file solo se presenti nella struttura specificata qui.

un esempio pratico di metodi impattati sono la include() o la fopen(). Per default non vengono posti limiti.

ERROR_REPORTING

Error_reporting imposta il livello di segnalazione degli errori. Tramite un numero intero legato ai livelli di error_reporting descritti nel file php.ini.

DISPLAY_ERRORS

Display_errors, collegato al parametro di prima, determina se gli errori devono essere riportati sullo schermo o meno. “Off” è il predefinito.

LOG_ERRORS

Log_errors indica dove redirezionare i messaggi di errore dello script, nel log degli errori del server o in error_log.

FILE_UPLOADS

File_uploads, facilmente, consente o meno i caricamenti di file HTTP.

Thank You!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.