Categorie
Linux Windows

apply_filters_deprecated() error WordPress

Normale amministrazione del proprio sito, entro nel pannello di controllo, eseguo gli update in modo “distratto” per tutti i plugin ed esco.

Ri-accendo alla mia area amministrativa ed ecco l’errore apply_filters_deprecated().

Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function apply_filters_deprecated()

Il sito, lato pubblico risponde perfettamente, accedendo all’area amministrativa invece il sito è inutilizzabile; questo errore si presenta ad ogni tentativo, cosa fare? cosa è successo?

Ovviamente aver appena interagito con i plugin non è un caso, il “colpevole” è infatti “Yoast SEO plugin”.

La procedura per sistemare le cose è semplice, via FTP o tramite il programma di navigazione del provider, occorre eliminare tutta la cartella wp-content/plugins/wordpress-seo

Adesso il sito dovrebbe rispondere ed essere nuovamente utilizzabile, ovviamente l’operazione precedente ha rimosso completamente il plugin quindi, per riutilizzarlo, occorre reinstallarlo.

Categorie
Programmazione Windows

Usare Composer php gestore delle dipendenze su windows

Un problema per chi si cimenta nel mondo del web development è rappresentato da come Usare Composer php gestore delle dipendenze.

Ecco alcuni utili consigli:

  1. Quando incontri documentazione che dice di eseguire Composer con php composer.phar install, puoi sostituirlo con:
    composer install

    Questa sezione presumerà che tu abbia installato composer globalmente.

  2. esegui le istruzioni navigando tramite CMD fino alla directory in cui è presente il “composer.json”
Categorie
Windows

Problemi con iTunes e iPad, iPhone, iPod che non vengono riconosciuti

Se hai aggiornato la versione di iTunes (per esempio 12.3) ecco che potresti incappare
spiacevolmente nella situazione in cui non riconosce il nostro iPhone.

Il problema può derivare anche dall’aggiornamento a IOS9 che ha registrato molti
bugs, tra cui questo. iTunes 12.3 difatti non riconosce, e di conseguenza non sincronizza
il nostro iDevice come di solito avviene, anche se ci accorgiamo che il PC lo riconosce,
Ecco cosa fare per risolvere i Problemi con iTunes e iPad, iPhone, iPod che non vengono riconosciuti:

  • ­Vai sul Pc, quindi apri il pannello di controllo per trovare la “Gestione dispositivi” in “Manager Device”, (se non la trovi può essere utile scriverla nella barra di ricerca)
    ­
  • Clicca su “Gestione dispositivi”
    ­
  • Espandi la voce ” Dispositivi Portatili ”
    ­
  • Clicca con il tasto destro, sull’ iDevice e selezioniamo “Proprietà”
    ­
  • Espandi la scheda ” Drivers ” (secondo pulsante in alto) e vai su “Aggiorna driver”
    ­
  • Scegliere di ricercare il driver nel Pc ed inserire uno di questi due percorsi
    • C:\Program Files\Common Files\Apple\Mobile Device Support\Drivers
    • C:\Program Files (x86)\Common Files\Apple\Mobile Device Support\Drivers
      ­
  • Infine avvia iTunes e i tuoi iTunes e iDevice sono di nuovo ReadyToUse!!!!!
Categorie
Windows

Chromium con flash plugin abilitato in windows

Chromium, la versione “no brand” del browser di casa G, è una alternativa meno controllata e più personalizzabile del fratello più famoso.

Ora vediamo come scaricare una versione di Cromium con flash plugin abilitato in Windows.

Passo uno, che versione di Chromium che desideriamo? Il progetto seguito dal sito Woolyss ci permette di fare tutto quello che desideriamo, abbiamo versioni stable, portable, l’installer insomma in tutte le salse.

Ora non manca che attivare il flash, cosa che possiamo fare indipendentemente dal passo precedente, ovviamente, se avete già la vostra versione di Chromium operativa, agiamo su quella.

Abbiamo bisogno di attivare il Flash plugin “PPAPI plugin: PepperFlash” ed è, ad oggi, l’unica scelta possibile, dato che l’alternativa “NPAPI” non è più supportata per ragioni di sicurezza, dato che opera con processi in sandbox.

Installiamo il plugin:
Tenendo sempre d’occhio la pagina chrome://flash per controllare lo stato del plugin, preleviamo il plugin, che distribuito da Adobe

Stable version – Direct link: install_flash_player_ppapi.exe (Windows).

Riavviando il browser, noteremo la pagina chrome://flash arricchita delle informazioni di versione del nostro plugin.

Categorie
Windows

Modalità Provvisoria in Windows 8 e 10

Con il nuovo sistema operativo, la semplice schermata di selezione modalità, richiamata dal tasto f8, è stata mandata in pensione (non definitivamente) a favore di una modalità di avvio più “sprint”.

Dato che la modalità provvisoria è sempre stata, e resta, un’ultima spiaggia e talvolta l’ambiente di lavoro ideale per modifiche al sistema ecco come riaccedere alla Modalità Provvisoria in Windows 8 e 10:

Metodo Easy, MAIUSC + Riavvio:
In pratica, premendo MAIUSC mentre si seleziona la voce di riavvio nel menù start, avviamo in automatico un riavvio in modalità provvisioria.

Tramite Impostazioni del PC:
Da Impostazioni->Modifica->Aggiorna e ripristino->Ripristino->Avvio avanzato.

Bash:
Per gli smanettoni c’è sempre la vecchia bash che ci viene in soccorso con il suo:

shutdown /r /o

Riassumere F8:
Per i nostalgici che non temono qualche secondo di rallentamento nell’avvio basta eseguire:

bcdedit /set {bootmgr} displaybootmenu yes

questo farà comparire la schermata di avvio a cui siamo abituati.

Questo ultimo ricorda molto il comando per “switchare” dalla modalità UEFI a LEGACY:

bcdedit /set {default} bootmenupolicy legacy

Categorie
Linux Windows

Aggiungi Google SSL Encrypted come motore di ricerca in chrome

https://encrypted.google.com/ è il motore di ricerca google che non traccia i traffici dell’utente.

Collegandosi all’indirizzo web ed impostandolo come pagina principale avremo l’interfaccia pulita di Google con il potere delle ricerche effettuate in https cifrate e protette.

Per essere ancora più performante e utilizzare la ricerca Encrypted tramite barra degli indirizzi, Aggiungi Google SSL Encrypted come motore di ricerca in chrome, basterà scaricare Google Chrome o Chromium, andare nel pannello delle impostazioni, alla voce CERCA premere su GESTISCI MOTORI DI RICERCA e aggiungere in basso un nuovo motore di ricerca, i primi due campi sono Nome e Dominio il terzo va riempito con questa query:

https://encrypted.google.com/search?{google:acceptedSuggestion}{google:originalQueryForSuggestion}sourceid=chrome&ie={inputEncoding}&q=%s

Perfetto, adesso Encrypted Google è ReadyToUse!!!!!

Categorie
Linux Programmazione Windows

GitPills – Guida rapida al primo utilizzo di GitHub

GitPills – Guida rapida al primo utilizzo di GitHub

/*AGGIUNGERE PROGETTO DA REPO*/
git clone [url] [folder]

/*AGGIORNARE LA VERSIONE SENZA CONFLITTI*/
git pull //update project from online version
git add * (aggiungi le modifiche) (puoi ignorare LF in CRLF)
git commit -m “Messaggio”

/*AGGIORNARE */
git push
/*username e password*/

/*IN CASO DI CONFLITTI*/
git add *
/*modificare dove sono inseriti i suggerimenti di github*/
git add *
git commit -m “messaggio DIFFERENTE”
/*AGGIORNARE */
git push
/*username e password*/

Categorie
Windows

Installare Chromium in Windows 8

Interfaccia non registrata! questo è il messaggio che molti si trovano quando, “installando” la versione di Chromium  ufficiale (http://www.chromium.org/getting-involved/download-chromium).

Immagine popup
Interfaccia non registrata

il link punta ad una pagina Blogspot che permette di scaricare una versione del browser che non deve essere installata, si estrae e si fa partire il .exe

Ecco che windows fa i capricci e compare quel fastidioso avviso di “interfaccia non registrata” per chrome.exe. girando sul web esistono soluzioni tra le più disparate ma tutte che cercano di modificare voci di registro che purtroppo non sono standard.

la soluzione migliore per installare Chromium in Windows 8, per me lo è stata, è quella di scaricare l’eseguibile dal sito -> http://chromium.woolyss.com/

il “mini-installer” farà le cose al nostro posto, registrando opportunamente le interfacce e i dll, causa di questo malfunzionamento.

Perfetto, adesso Chromium è di nuovo ReadyToUse!!!!!!!

Categorie
Windows

Installa Android su Windows Macchina Virtuale e ISO

Di cosa abbiamo bisogno:

  1. Iso versione Android -> qui
  2. Conoscenza comandi linux (chmod, vi, …) per la connessione ad internet

Come installare la ISO:

  1. Imposta come sorgente la iso scaricata
  2. esegui il comando Install
  3. crea una nuova partizione
  4. rendi il filesystem READ/WRITE
  5. Disabilita il controllo mouse da VirtualBox

Configuriamo il WIFI:

  1. Apri terminale
  2. su —  [permessi di ROOT]
  3. chmod 777 /etc/init.sh
  4. vi /etc/init.sh
  5. “a” per editare
  6. inserisci:
  7. netcfg eth0 dhcp
    setprop net.dns1 8.8.8.8
  8. “ESC” per uscire dalla modalità di editing
  9. “:q!” per salvare
  10. Riavvia la macchina virtuale e avrai Android con WIFI funzionante
Categorie
Linux Programmazione Windows

Sublime rimuovere gli update

Sublime e’ un alleato per i programmatori ed ha tantissime configurazioni, non “accessibilissime” ma se si sa dove andare si possono personalizzare tutte le sue features, come per esempio rimuovere gli updates.

Per farlo basta aprile le “preferenze” andare a modificare le “Setting – User” ed inserire un istruzione custom:

“update_check”: false,

Perfetto adesso Sublime è di nuovo, ReadyToUse!!!!!!!!